Cosa vedere per la prima volta a New York

Se c’è una città che posso dire di sentire essere la mia città, quella città è New York. 

Sin da piccola sono sempre stata estremamente affascinata dai suoi grattacieli, i suoi palazzi, il suo stile di vita, la sua lingua, il suo tutto. Quando avevo quindici anni ho avuto modo di visitarla per la prima volta. Guardando il panorama dall’Empire State Building, ho sentito una connessione con la città che non avevo mai sentito prima. Le luci mi hanno trasmesso qualcosa di incredibile. Ho riflettuto su quelle minuscole lucine, pensando che in ogni appartamento di ogni palazzo c’era qualcuno con una storia, delle gioie, dei pensieri, dei sentimenti e mi sono sentita circondata da energia e vita. Mi ha trasmesso qualcosa che nessuna città o posto al mondo aveva mai fatto prima.

Crescendo sono tornata in visita per diverse volte, finché non ho avuto l’opportunità di viverci per cinque mesi, inizialmente per motivi di studio. Ho vissuto New York in un periodo meraviglioso: l’autunno. L’autunno a New York è un’esperienza unica. Le foglie di Central Park che diventano di mille colori, i caffè caldi sorseggiati mentre si passeggia, milioni di persone sotto cappotti e sciarponi, la parata di Halloween al Greenwich Village il 31 ottobre, il Ringraziamento, le prime nevicate e gli addobbi e i mercatini di Natale. L’autunno è un periodo magico — personalmente il mio preferito — e vissuto a New York lo diventa ancora di più. 

Ho fatto tutta questa premesse perché capiste quanto amo la città e quanto sia importante per me consigliarvi quello che potete fare a New York la prima volta che la visitate. 

Ho pensato di fare una selezione di posti che, secondo la mia esperienza, vale assolutamente vedere la prima volta che si mette piede nella Grande Mela. Ovviamente ci sono tante altre cose, ma ho selezionato appositamente quelle che per me non possono mancare, nemmeno in pochi giorni. 

Ho diviso la lista per quartieri, in modo da facilitarvi gli spostamenti.

Upper East Side

  • Visitare il Metropolitan Museum of Art
  • Visitare il Guggenheim Museum 

Upper West Side

  • Passeggiare per Columbus Circle
  • Ammirare il Lincoln Center
  • Camminare per Central Park fermandosi ad ammirare Bethesda Fountain, The All, il Bow Bridge, il Belvedere Castle e, se si ha tempo, noleggiare le barchette sul lago a Row Boat 
  • Visitare l’American Museum of Natural History 

Midtown, Hell’s Kitchen, Theater District e Garment District

  • Entrare nella Grand Central Station
  • Visitare Bryant Park
  • Fare una passeggiata sulla Fifth Avenue
  • Ammirare il Rockefeller Center 
  • Salire sul Top of the Rock
  • Andare a Times Square, possibilmente nel tardo pomeriggio 
  • Salire sull’Empire State Building per avere la vista più bella della città 
  • Visitare la St. Patrick’s Cathedral 
  • Dare un’occhiata alla Penn Station 

Chelsea e Meatpacking District

  • Percorrere The High Line soffermandosi particolarmente sulla 14th Street e la 17th Street 

Flatiron District

  • Ammetare il Flatiron Building 
  • Entrare da Eataly ed essere fieri della nostra italianità
  • Fare un giro al Madison Square Park
  • Salire sopra il Rooftop 230 Fifth per ammirare da vicino l’Empire State Building, possibilmente in prima serata

East Village 

  • Passeggiare per Stuyvesant Street

Greenwich Village

  • Passeggiare a Washington Square Park 
  • Visitare Union Square Park 

SoHo e NoHo

  • Dare un’occhiata ai negozi su Lafayette Street e Canal Street
  • Passeggiare su Greene Street, Broome Street e Crosby Street

Chinatown

  • Passeggiare su Doyer Street, Pell Street e Mott Street

Lower Manhattan e Financial District

  • Andare a Wall Street 
  • Vedere il Charging Bull
  • Ammirare il World Trade Center 
  • Visitare il 9/11 Memorial and Museum
  • Entrare all’Oculus 
  • Fare un giro a Battery Park 
  • Ammirare la Statua della Libertà

Brooklyn

  • Attraversare a piedi il Brooklyn Bridge 
  • Fare un giro a Dumbo
  • Visitare Williamsburg
Vittoria Tomassini